Anche questo dicembre, l’istituto americano Pantone ha annunciato il colore rappresentativo del prossimo anno. Un momento atteso sia per scoprire le tendenze che caratterizzeranno il mondo beauty e della moda, sia per il messaggio di cui si fa portatrice la nuance scelta. In particolare, l’augurio per il 2024 è quello di vivere in una società in cui regnano la gentilezza e il senso di condivisione e in cui i sentimenti come la calma, la compassione e la solidarietà sono da prendere come modello. Ecco, quindi, che il Peach Fuzz risulta la tinta migliore per raggiungere questo obiettivo.

Un colore che si posiziona a metà strada tra un rosa e un arancione che riesce a donare un senso di calma e di leggerezza a chiunque lo indossi. Questa scelta rappresenta un vero e proprio ritorno alle nuances pastello, già anticipato dalle collezioni viste nelle ultime passerelle milanesi. Non si tratta però solo di vestiti e di accessori, ma anche di capelli e di make-up… e come testimoni dell’ambito beauty, noi dell’Atelier della Bellezza abbiamo deciso di avanzare le nostre proposte. Pronte a scoprire come impreziosire il vostro viso con il trucco Peach Fuzz?

A chi sta bene il trucco Peach Fuzz?

Trattandosi di un colore caldo e delicato, le persone a cui dona maggiormente questa tinta sono sicuramente le stagioni primavera e autunno. Nel primo caso, secondo gli esperti di armocromia, riesce a conferire delicatezza e radiosità esaltando i lineamenti e l’incarnato. In particolar modo, a chi appartiene al sottotono warm (come Nicole Kidman, Emma Stone e Emily Blunt) il trucco Peach Fuzz è il più consigliato. Queste sfumature pescate riescono a mettere in risalto gli occhi, di solito chiari, e a creare un bel contrasto con i capelli, il più delle volte tendenti al rosso o al biondo.

Quando si parla della stagione autunno, invece, suggeriamo di abbinare questa nuance radiosa a un make-up tendente al marrone. In questo modo sarà possibile donare maggiore profondità al viso senza rinunciare alla freschezza e alla luminosità di questo colore Pantone 2024. Da apprezzare anche abbinato ai toni del rosso e del prugna: una scelta dallo stile gothic-chic che conferisce un effetto romantico e allo stesso tempo sensuale.

Ombretti color pesca: il focus sugli occhi

Considerati da artisti e poeti come lo specchio dell’anima, gli occhi sono una delle parti del viso a cui si presta maggiore attenzione. E come la cornice viene scelta per valorizzare la tela, così il make-up può essere il giusto alleato per mettere in risalto lo sguardo. Nel nostro Atelier della Bellezza abbiamo pensato a diverse soluzioni per realizzare un trucco Peach Fuzz adatto a tutte le occasioni, da sfoggiare al lavoro o per ricorrenze particolari.

Alle nostre clienti che desiderano un look più naturale applichiamo direttamente un ombretto in polvere di questo colore su tutta la palpebra, avendo cura di sfumarlo fino alla piega dell’occhio, che completiamo con un mascara dalle sfumature marroni. Per un risultato più intenso, invece, utilizziamo delle nuances bronzate lungo la linea inferiore delle ciglia per donare maggiore profondità e definizione allo sguardo.

Nelle occasioni speciali i brilli non possono mancare. Come prima cosa, per valorizzare il trucco Peach Fuzz andiamo ad applicare un ombretto glitterato sulla palpebra mobile. In questo modo doneremo agli occhi maggiore luminosità. In base alle preferenze possiamo arricchire il risultato finale con una matita nera, sfumata verso la piega e un mascara abbondante. Per un look più audace, aggiungiamo qualche strass per creare qualche punto luce.

Labbra sensuali con il trucco Peach Fuzz

Per avere delle labbra belle e sensuali occorre iniziare con una corretta beauty routine, in questo modo, il make-up durerà più a lungo e la bocca risulterà più curata. Grazie a una leggera esfoliazione per rimuovere le cellule morte e a una profonda idratazione con balsami specifici, le labbra risulteranno più morbide, lisce e nutrite.

Successivamente, in base alle preferenze delle clienti, proponiamo i rossetti e i lucidalabbra più indicati per avere un trucco Peach Fuzz all’ultimo grido. In particolare, consigliamo un lipstick pescato a coloro che prediligono un look più naturale e luminoso, da sfoggiare tutti i giorni anche a lavoro – per un risultato più strong e definito utilizziamo anche una matita labbra.

Quando si tratta di rossetti, invece, le possibilità possono essere duplici: cremoso o effetto matte? La prima opzione viene preferita quando si cerca un cosmetico da utilizzare quotidianamente che assicuri comfort e un risultato long-lasting. Per un look più sofisticato e moderno consigliamo invece l’opzione opaca, ideale per serate più chic e raffinate.

Blush pescati per risaltare le guance

Il trucco Peach Fuzz ha già iniziato a spopolare sui social tanto da essere considerato il nuovo trend di questi mesi invernali e primaverili. Per creare un effetto sunkissed, i blush maggiormente utilizzati sono da sempre quelli delle tonalità pesca. Si tratta quindi di un grande classico che si sposa bene sia a chi ha incarnati più chiari sia a chi li ha più scuri. Grazie all’applicazione di questo cosmetico, infatti, la pelle acquisisce da subito un colorito radioso e luminoso, come se fosse stata esposta al Sole.

Tra le varie proposte disponibili nel nostro Atelier della Bellezza, spiccano due tipi di blush: quelli in polvere e quelli in crema. La prima tipologia viene utilizzata quando si desidera un effetto più naturale e delicato. Con piccoli movimenti circolari, infatti, stendiamo il prodotto sulle guance per enfatizzare i lineamenti del viso. La seconda categoria, invece, viene utilizzata principalmente per chi ha pelli secche o normali per la sua texture morbida e fluida. Che tu prediliga un finish shimmer o una texture matte, grazie al trucco Peach Fuzz il tuo viso brillerà di freschezza e vitalità.

Se ami il colore Pantone di questo 2024 e desideri sfoggiarlo con un trucco alla moda, fissa subito un appuntamento con le nostre make-up artist oppure passa a trovarci presso il nostro salone.