Stai cercando un comodo taglio corto per l’estate che rispecchi il tuo stile fresco ed energico? Abbiamo trovato quello che fa per te! Il Boy Bob è la nuova tendenza 2022, già molto in voga tra alcune delle celebrity e influencer più conosciute.

Si tratta di fatto di un caschetto, che, come sappiamo, è uno dei tagli più amati degli ultimi anni e soprattutto molto versatile e adattabile ad ogni tipo di capello. Ricci o lisci, con frangia o senza, anche il Boy Bob è perfetto per ogni tipologia di capelli. Sei pronta anche tu per dare una nuova vita al tuo stile?

Il taglio corto che si ispira alle boyband anni ‘90

Il Boy Bob è un caschetto particolarmente corto d’ispirazione maschile, che prende spunto dai tagli di capelli di alcuni dei più famosi cantanti delle boyband anni ’90. Impossibile dimenticare il fascino di Robbie Williams o i lucenti capelli di Nick Carter dei Backstreet Boys di quel periodo. Il loro taglio androgino, leggermente spettinato e con la riga centrale, ha dato vita alla nuova moda del Boy Bob.

Ma non solo, negli anni ’90 anche alcune famose attrici come Drew Barrymore, Courteney Cox e Winona Ryder hanno scelto di osare con uno stile più maschile e sbarazzino.

Ed è proprio così che lo potrai vedere indossato da celebrity, influencer e modelle dallo stile giovane e un po’ ribelle. Rispettando l’ispirazione da cui nasce, il Boy Bob è un taglio da portare rigorosamente spettinato, con i ciuffi davanti leggermente più corti, la riga centrale e la lunghezza corta sopra le orecchie.

Come addolcire il Boy Bob con una frangia leggera

Se questo taglio dalle reference androgine risulta essere un po’ too much per te, puoi sempre renderlo più romantico e dolce con una frangetta. Il Boy Bob originale non prevede la frangia, ma piuttosto dei ciuffi più corti scalati all’altezza degli occhi. Tuttavia, essendo un taglio particolare, la frangetta può essere un buon modo per addolcirlo. Si tratta inoltre di una valida soluzione per chi vuole provare il Boy Bob ma si sente trattenuta a causa di una fronte un po’ più lunga, oppure per chi ha tanti capelli e vuole diminuirne il volume.

La tipologia di frangia più adatta per questo taglio è sicuramente quella leggera, sfilata e leggermente spettinata. Anche le frangette più piene portate a metà fronte possono essere considerate delle valide alternative. La cosa importante però è mantenere lo stile ribelle dei Boy Bob, prediligendo quindi una piega più spettinata e divertente.

La frangia renderà il tuo Boy Bob ancora più unico e ti permetterà di incorniciare e valorizzare il viso.

Non sai come sistemare il tuo Boy Bob? Ecco alcuni consigli

Se l’obiettivo iniziale era quello di poter avere un taglio facilmente gestibile, potrai immaginare che la sua manutenzione sarà veloce e semplice. Il Boy Bob nasce come un taglio sbarazzino, da portare spettinato e più al naturale possibile.

Non avrai nemmeno bisogno della piastra: per non renderlo troppo piatto, è meglio optare per le onde naturali dei capelli, mantenendo quell’idea di movimento che gli conferisce la sua bellezza originale.

Nella giornata in cui avrai voglia di una piega differente, ma comunque rapida da ottenere e non troppo rivoluzionaria, è perfetto il cambio della riga. Se di solito il Boy Bob prevede la riga al centro, per rendere la tua piega più chic sarà divertente “girare” lateralmente la riga con la spazzola. Lo sforzo è quasi nullo, ma il risultato vi stupirà: minima spesa, massima resa!

Per occasioni più speciali invece, potrai provare la piega all’indietro. Anche in questo caso non serve una grande manualità: basta pettinare all’indietro con la spazzola i capelli bagnati da un po’ di gel. Vedrai che risultato! Un’acconciatura rock ed estremamente originale.

Se hai voglia di cambiare e vuoi affidarti a mani esperte e professionali, ti aspettiamo nel nostro Atelier della Bellezza per un nuovo look!