fbpx

I capelli fini sono fragili e sottili, poco corposi e senza spessore, per cui restano piatti e attaccati alla testa. Bisogna dedicare molte attenzioni a questa tipologia di capello e uno dei problemi più assillanti è l’acconciatura da adottare. Oggi vi parleremo dei tagli e delle acconciature da preferire per fare di questa caratteristica un punto di forza. Chi ha capelli molto sottili può permettersi di realizzare tagli corti, a differenza di chi ha chiome folte e voluminose.

Partiamo dicendo che è caldamente sconsigliato realizzare scalature eccessive che tendono a svuotare la chioma e preferire invece un taglio ben equilibrato corto o scalato medio che dia un effetto pieno e movimentato. Per le amanti della frangia meglio scegliere quella a tendina, un trend di derivazione anni ’60 che oltre ad incorniciare il volto dà respiro e movimento ad ogni taglio e ad ogni tipo di capello. Regala la giusta dose di volume, specialmente nella parte superiore della testa, permettendo di ottenere maggiore spessore ed evitare di far sembrare piatta la capigliatura.

Il bob, molto amato e di tendenza nell’ultimo periodo, rappresenta uno dei tagli che meglio valorizza i capelli fini e sottili. Potete scegliere di optare per un carrè alla pari, un bob arrotondato, in grado di donare volume e pienezza alla chioma. Se invece preferite un taglio che arrivi fino alle spalle, vi suggeriamo un long bob con lunghezza media che si sposa perfettamente con una chioma ondulata.

Se siete amanti dei capelli estremamente corti, il pixie cut è il look perfetto per voi. Contemporaneo, sexy ed elegante alleggerisce la chioma grazie a micro-scalature bilanciate e simmetriche che danno più volume. A seconda dello stile e in base alla forma del viso, ci sono diverse tipologie tra le quali scegliere. Un super consiglio è quello di realizzare la parte superiore più lunga per ottenere maggiore volume. 

Direttamente dagli anni ’60, se amate un look super originale e urban chic, vi consigliamo un bowl cut, ovvero il taglio a scodella, perfetto per chi ha i capelli fini e sottili. Se pensate che questo taglio sia impossibile da portare vi sbagliate, perché con piccole accortezze potete sfoggiare al meglio questo trend abbinandolo ad un colore di capelli in modo da addolcirne lo styling geometrico e valorizzarlo ancora di più. 

Un’altro suggerimento per i capelli fini e sottili è quello di prediligere styiling mossi e movimentati, onde naturali e delicate per dare maggiore volume. E per un look ancora più fashion e voluminoso potete optare per un messy style, ovvero il capello spettinato che dona brio alla chioma. Un hairstyle consigliato è lo chignon morbido, perfetto sia per il giorno sia di sera per un look elegante e sbarazzino allo stesso tempo. Per ottenere uno chignon ancora più chic vi consigliamo di realizzare delle trecce prima di andare a dormire. Il mattino dopo, una volta sciolte, i capelli saranno voluminosi con un mosso naturale. Se volete osare e impreziosire maggiormente la vostra acconciatura per una serata speciale, potete scegliere fermagli e bijou.

In alternativa allo chignon, un’altra acconciatura amata e utilizzata molto dalle star per eventi e red carpet è il French twist, il “raccolto a banana”. Per ottenere l’effetto più voluminoso vi suggeriamo di creare anche in questo caso uno stile messy e sbarazzino, non troppo ordinato e pettinato. Realizzato alto risulta rock e fresco, basso invece più vintage ed elegante, perfetto per un look trendy e di tendenza.